{ALLA SCOPERTA DELLE SPEZIE – VII – Noce Moscata}

4aa456ad701ff67ebc6dc94ff5bbb63e

Riprendo, dopo tempo immemore,
questa piccola rubrica dedicata alle spezie
e lo faccio portandovi, stavolta, in Indonesia.
Viene da lì l’albero sempreverde da cui si ricava
la nota e molto usata NOCE MOSCATA.

Myristica_fragrans_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-097

La Noce Moscata non è altro che
il frutto decorticato,
mentre la parte esterna fornisce un’altra spezia
molto usata in Oriente: il MACIS.

[D’obbligo quindi una piccola parentesi a questo proposito!
Il Macis, chiamato anche Mace o Fiore della Noce Moscata,
ha un sapore più delicato di quest’ultima,
e viene usato nel Curry, negli aceti speziati
per conservare le verdure e nel Nocino.]

Perché si chiama Noce Moscata?
La dicitura è legata alla città di Mascate (Masqat),
una delle più vecchie del Medio Oriente.
Da qui cominciò la commercializzazione di questa spezia
che ne ha cosi assunto il nome.

9e003c00230846872ef783acb228ef22

La coltivazione necessita di un clima tropicale.
La pianta viene riprodotta per talea
e a produrre le noci sono le piante femmine
(i due sessi si trovano su due piante differenti).
Si arriva alla piena produzione dopo un ventennio
di vita della pianta e ce ne vogliono 9 di anni
per avere il primo raccolto.

1d32532d5c062eb87001b82c1c400d54

In cucina si usa, grattugiata al momento,
in salse, budini, creme e puree.
E’ un ingrediente immancabile nel
ripieno di tortellini, ravioli e cannelloni
a base di carni, formaggi o verdure.
E’ perfetta per aromatizzare cocktails
e bevande alcooliche come vino caldo e punch.

0c586ef056f98106cda4e34e5ced861c

Nei secoli scorsi era considerato un
ingrediente afrodisiaco
e per via dei suoi effetti allucinogeni
si è guadagnato l’appellativo di
”stupefacente dei poveri”.
Nella medicina tradizionale la noce moscata
viene usata per le sue proprietà antimicotiche,
antidepressive e digestive.
Inoltre, aiuta il fegato e i reni
nell’eliminazione delle tossine.
Infine, favorisce il buon sonno
se assunta in piccole dosi!

Due piatti in cui per me non può assolutamente mancare?
Il gateau di patate (come potrei vivere senza?)…

…e le patate gratinate!
Come prepararle?

{PATATE GRATINATE}

Basta sbollentare in acqua salata le patate
dopo averle sbucciate e tagliate a fette non troppo sottili.
Disporle in una teglia,
alternando uno strato di patate ed uno di besciamella
che avrete preparato con
5 dl di latte, 50gr di farina00, 50 gr di burro e sale e noce moscata q.b.
Ad ogni strato, aggiungete del parmigiano grattugiato
e della paprika dolce.
Il tempo di gratinarle e…sono pronte per essere servite!

Truffles svuota-dispensa, la semplicità a portata di morso!

Sono loro, le cose semplici, a farsi ricordare più a lungo. Quelle cose che sul momento sembrano anche banali, prive di significato. Poi però… ritornano. Nei momenti più inaspettati! Il sapore dei Tic Tac all’arancia che mio nonno nascondeva nei … Continua a leggere

{Biscotti, sguardi e altre cose di cui non saprei fare a meno.}

Ci sono tante cose di cui probabilmente non saprei mai fare a meno nella vita. Ci pensavo qualche giorno fa, all’ennesima tappa del percorso di decluttering intrapreso da qualche mese ormai, dopo aver acquistato il tanto chiacchierato libro ”Il magico … Continua a leggere

{Ognuno ha la sua ricetta. Della Pastiera, come della Serenità!}

”La serenità è uno sforzo continuo”. Questa frase -tratta da un libro di Simone Perotti (di cui vi racconterò prossimamente!) mi ronza in testa da qualche giorno. Forse qualche settimana, in realtà. Mi ronzava in testa anche mentre impastavo, come … Continua a leggere

{Cose da fare in Primavera: iniziamo dai Whities!

La cattiva notizia è che il tempo vola. La buona notizia è che sei il pilota. (Michael Althsuler) Vola, il tempo, e siamo già all’inizio di una nuova Primavera. Dalle 23.45 di ieri sera è ufficiale: addio Inverno, è stato … Continua a leggere

{Otto Marzo per me.}

(Anche) Quest’anno mi ero ripromessa ”Niente post sull’Otto Marzo”. Me lo dico tutti gli anni, d’altronde. Però poi ci penso, e la voglia di dare un senso più profondo a un’occasione diventata ormai cosi frivola vince sempre. Lo scorso anno, … Continua a leggere