{Castagnole allo yogurt per salutare Carnevale}

<<Il mondo ipocrita non vuol dare importanza al mangiare;
ma poi non si fa festa, civile o religiosa,
che non si distenda la tovaglia e
non si cerchi di pappare del meglio.>>

-cit. Pellegrino Artusi,
dal libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene”.

In effetti, che Carnevale sarebbe
senza tutti i dolci fritti che siamo abituati a preparare?
Certo, già nell’attesa che l’olio si scaldi,
partono i buoni propositi per la Quaresima…
ma guai a saltare la tradizione delle Castagnole!

cs04

Quest’anno ne ho provato una nuova versione,
che garantisce morbidezza anche il giorno dopo
(caratteristica non trascurabile!)
e include nella ricetta l’uso dello yogurt.

[Qualche curiosità sullo yogurt in uno dei vecchi post!]

{CASTAGNOLE ALLO YOGURT}

cs03

cs01

{INGREDIENTI}

4 uova a temperatura ambiente
1 vasetto di yogurt bianco
50 gr di zucchero semolato
150 gr di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
scorza di agrumi bio a piacere
1 lt d’olio per friggere
zucchero semolato per la decorazione

{PROCEDIMENTO}

In planetaria, schiumate le uova con lo zucchero e
la scorza di agrumi bio (io ho usato solo quella d’arancia).
Aggiungete quindi la farina già setacciata con il lievito e lo yogurt.
Una volta amalgamato il composto,
mettete sul fuoco un tegame con l’olio.
Quando questo è ben caldo,
con due cucchiaini prelevate un po’ per volta l’impasto
e friggetelo, tenendo a portata di mano
un contenitore con carta assorbente
ed uno con lo zucchero semolato.

FAQ 1:
come faccio a capire se l’olio è pronto per la frittura?
Usando un termometro
(e tenendo d’occhio finché non raggiunge i 180°)
oppure versando un cucchiaino di impasto.
Se torna subito su, l’olio è alla temperatura giusta.

FAQ 2:
come faccio a capire se le castagnole sono cotte?
Devono avere una colorazione uniforme, sul dorato scuro.
Se si colorano troppo in fretta,
per evitare il rischio di trovarne crudo l’interno,
meglio abbassare leggermente la fiamma.

Una volta scolate le castagnole,
lasciatele asciugare su carta assorbente e,
quando sono ancora calde, passatele nello zucchero semolato.
E ricordate di non buttare l’olio negli scarichi!
Va sempre riciclato…
Leggete qui!

cs02

Ovviamente, per garantire una buona conservazione,
chiudetele in un sacchetto per surgelati
oppure avvolgete il contenitore con pellicola.
Sempre che riescano ad arrivare al giorno dopo!!
A casa mia sono state spazzolate… =)

Annunci

6 thoughts on “{Castagnole allo yogurt per salutare Carnevale}

  1. La sapeva lunga quel Pellegrino lì..! Oltre alle ricette, ha lasciato qualche perla di saggezza! Mi sembrano molto invitanti queste castagnole, se non fosse che d friggere non ho proprio voglia! 😉 Me ne offri un assaggio almeno virtuale? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...