{Ad un passo dal 2016…}

<<Davanti a questa pagina bianca…>>
-cit. Elisa

<<Lasciami il tuo silenzio, spegni la voce, le luci accese… grazie.>>
-cit. Gianna Nannini

<<Mi tengo certi brividi alla schiena perchè fermarli non ne val la pena
Mi tengo pure una ferita aperta. Di aver ragione cosa me ne importa?
Mi tengo la tua rabbia, se ti pare. La mia, ti giuro, l’ho lasciata andare!>>
-cit. Laura Pausini

A te che mi leggi, da qualche tempo o da appena un giorno.
A te che sbirci nella mia vita attraverso questa piccola finestra che è il mio blog dei pasticci.
A te che mi conosci di persona, e quello che scrivo qui lo sai già bene.
A te, si, proprio a te… com’è stato il tuo 2015?

Il mio è stato P I E N O.
Potrei descriverlo con altri dieci aggettivi ma questo qui
li include un po’ tutti… perchè è stato un anno ricco,
senza il tempo di tirare il fiato, in cui anche i silenzi erano carichi.
E’ stato un anno di conferme e di riprove. Un anno di adii.
Un anno di scelte. E’ stato un anno R E S P O N S A B I L E.
Sono stata cosciente in ogni attimo di ogni giorno che quello che facevo,
lo facevo perché lo volevo. Non per destino o casualità.
Ho scelto ogni secondo di questo anno.
Cosi come ora scelto cosa tenermi e cosa lasciare andare,
perché non mi rispecchia più.
Qualche giorno fa mi sono divertita a creare un’ infografica (avete capito che ne vado matta, vero???) sul mio 2015…
una cosa semplice, giusto per rendere l’idea!

ilmio2015

Certo, nessuno schema può davvero riassumere e condensare
gli avvenimenti di un anno intero..
e meglio di un’infografica è sicuramente la mia tradizionale bacheca, quella che ad ogni 31 Dicembre smonto,
per ricominciare il 1° Gennaio di ogni anno!

bacheca.jpg

Il 1° Gennaio 2015 ho iniziato cosi
durante quest’anno -proprio come mi ero riproposta-
ho fatto decluttering, messo ordine,
spazzato via dalla mia vita ciò che non mi faceva star bene.
Inutile negare che c’è ancora molto lavoro da fare ma
la differenza si vede già nettamente!
Le cose, le persone e le esperienze che hanno caratterizzato quest’anno sono quelle che ho scelto di tenere nella mia vita,
il superfluo l’ho dato via, senza troppi ripensamenti…
ho una vita sola e voglio viverla a modo mio!

Con questo pensiero nella testa, ho finalmente fatto ciò che erano anni che desideravo fare… un tatuaggio. E poi due.

01c

Nel corso degli anni,
queste due frasi hanno assunto un gran valore per me.
E ho scelto dei momenti ancor più significativi per farli.
Parlano di me più di quanto possa fare io stessa.

Ho anche viaggiato. E fotografato. E scritto.
Tre cose che amo, che mi fanno sentire viva.
E ringrazio il cielo per avermi permesso di farle quest’anno,
più che negli altri anni…

03c

02c

04c

E ho vissuto…quanto ho vissuto!
Ho cambiato molte mie abitudini, ho conosciuto tantissime persone,
mi sono aperta alla vita e alle sue imprevedibili curve…
e quando si lascia guidare la vita, ogni giorno è una sorpresa!

Infine, ho letto tanto.
Ho battuto il mio record personale…quest’anno ho letto 35 libri!
Per qualcuno saranno pochi, ma per me sono un risultato niente male..
(qualcuno non è in foto perché prestato..)

todos

letture2015

firstandlast

In ognuno ho lasciato piccole tracce…

first

scarabocchi

Li ho vissuti, esattamente come i viaggi e le persone.
Senza sprecarne nemmeno una virgola.
E da loro ho appreso tanto, del mondo e di me stessa.

Certo, ho anche pasticciato tanto.
Ed è con le torte e i dolci di quest’anno che
voglio lasciarvi i miei auguri.
Perché il 2016 sia imprevedibile e mai noioso,
sorprendente e mai scontato.
E questo dipende solo da noi..da come scegliamo di vivere!

ipasticcihappynewyear

Annunci

7 thoughts on “{Ad un passo dal 2016…}

  1. é pieno di vita questo “bilancio 2015”! E mi piace un sacchissimo 🙂 E poi ti scopro amante della lettura come me. 35 in anno NON sono mica pochi: scherzi?! Io quest’anno 31 ma includevano tra gli altri anche Guerra e Pace (1675 pagg.!!!) e Don Chiosciotte …Mi viene da ridere! Un abbraccio

      • Sìsì. Pronta? Sicura? “Les deux poètes” di Balzac ,in francese che è la prima parte di un romanzo + grande che si intitola”Illusions Perdues”:P. Io amo leggere (di ogni; faccio fatica con i romanzi rosa) e amo la letteratura. 😀

      • Scelta interessante!! Anche io nella lettura sono ‘onnivora’. Ho scelto di iniziare il 2016 con la poesia però, in passato vi ho dedicato poco tempo e attenzione e voglio recuperare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...