{ALLA SCOPERTA DELLE SPEZIE – VI – Peperoncino mon amour!}

Qualche tempo fa camminavo sotto la pioggia per le stradine
del centro storico di Napoli,
(se cliccate QUI, GoogleStreetview vi catapulterà a via San Biagio dei Librai,
meglio nota come Spaccanapoli…)
come mi è accaduto spesso negli ultimi anni e,
tra i mille colori delle bancarelle che vendono artigianato e pizzette fritte,
ho alzato gli occhi rapita dal rosso brillante delle trecce di peperoncini.
Sono cosi belli da vedere, oltre che buoni da gustare!
Mi danno subito l’idea di casa, di cucina casereccia,
di piatti buoni e risate piene.
Il peperoncino è un simbolo che amo anche sotto forma di
oggetto decorativo o gioiello da indossare,
forse perchè un po’ rappresenta il mio carattere.

b267ac1d63c133ab95900bbc683f2bdb

In nome del genere di piante (CAPSICUM, della famiglia delle SOLANACEE)
di cui fa parte il peperoncino, insieme al peperone,
deriva da una parola latina che sta per ”scatola”,
dalla forma dei frutti che ricordano appunto delle scatole
con all’interno i semi.
In America, continente da cui proviene, viene invece chiamato CHILI.
Grazie ad alcuni studi archeologici,
sappiamo che era già conosciuto in Messico come
pianta coltivata sin dal 5.500 a.C. mentre
in Europa venne portato da Cristoforo Colombo.

c6c61426d2729597061234f9fa705868

La pianta di peperoncino è un arbusto perenne
che si presenta come un cespuglio, alto dai 40 agli 80 cm.
La semina avviene da Marzo a Maggio,
in modo che non trovino una temperatura inferiore ai 15°C.
Se avete voglia di mettervi alla prova con la coltivazione di queste piante
vi suggerisco di visitare il sito semipeperoncino.com 
E’ una pianta facilmente coltivabile anche in balcone,
dà i suoi frutti in estate, ,a possono essere conservati essiccandoli.
Con i peperoncini essiccati si possono preparare poi
la polvere di peperoncino (da usare come il pepe),
l’olio piccante, i peperoncini sott’olio e la confettura.

6e48b6ce78f07978032c372bb54f6312

65d06b4da4a484d4c94e2fe399fe9e75

Quali sono gli effetti benefici del peperoncino?
Innanzitutto, siamo al sospetto di un forte antibatterico,
una miniera di vitamina C e un potente antiossidante.
Ha proprietà antireumatiche,
può prevenire alcune patologie cardiache,
stimola il metabolismo ed è considerato
afrodisiaco per la sua caratteristica di agevolare la circolazione sanguigna
nelle aree giuste! 😉

Al Sud Italia -ma non solo- la pianta di peperoncino
viene chiamata DIAVOLETTO e associata all’Inferno,
sia per colore che per la piccantezza.
Se siete amanti del peperoncino non potete assolutamente perdervi
il Festival del Peperoncino che si tiene annualmente a Diamante (Cs).
E’ organizzata dalla ONLUS Accademia Italiana del Peperoncino. 

363e26d65d238c4e8ba202db9f65dfa7

Al peperoncino sono legate diverse credenze,
per esempio quella che lo ritiene un porta fortuna.
Per questo motivo, a Napoli come in molti altri luoghi,
è usanza appendere alla porta di casa le trecce.
E’ l’incontro tra due usi antichissimi:
il CORNETTO appeso come scacciaguai
(usanza che deriverebbe addirittura dal Neolitico,
quando all’entrata delle caverne venivano appese le corna degli animali
per propiziarsi fertilità e potenza)
e il PEPERONCINO che con la sua forma e il suo colore,
ispira subito sensazioni positive.
In alcuni paesi, per tradizione, agli sposi vengono regalate dai genitori
delle collane fatte di peperoncini,
come promessa d’aiuto nelle necessità.
In alcune culture è addirittura un ingrediente base per pozioni
e riti propiziatori.
Che ci crediate o meno,
se volete procurarvi un cornetto portafortuna,
ricordate sempre che non va acquistato.
Funziona solo se ve lo regalano! =)

Ps. Tutte le immagini di questo post sono tratte da Pinterest.

Annunci

5 thoughts on “{ALLA SCOPERTA DELLE SPEZIE – VI – Peperoncino mon amour!}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...