{ A.A.A. Ispirazione Cercasi! – Come combattere i blocchi creativi?}

”Essere creativo non è un hobby,
è uno stile di vita!”

-cit.

Diciamoci la verità: capita a tutti di avere dei blocchi –
che siano dello scrittore, del musicista o che so io.
A volte, i blocchi coincidono con eventi o difficoltà personali,
altre invece l’ispirazione semplicemente…sparisce!
Succede tanto ai pasticcieri quanto ai pittori,
ai giardinieri come alle casalinghe.
Voi, quando manca l’ispirazione, come reagite???

Il web, a questo problema, propone centinaia di soluzioni.
Le mie preferite sono le liste sotto forma di infografiche!
Tipo…queste:

97eccf909f53acb76bcd15c57ec157cb

78333bc9b1c5d141a3e60da7b87471c1

f02189acfcd63ccc395f22f759571d05

Io ho la mia personale lista di inspirational tips,
ma vi invito a lasciarmi le vostre idee perchè, come sapete, sono in continua evoluzione!!
Le 10 cose che preferisco fare quando mi manca il ”guizzo creativo” sono,
in ordine puramente casuale..

#1 – Passeggiare.
Meglio se in mezzo al verde. O comunque in un posto inesplorato.
In mancanza d’altro, può andar bene anche un percorso abituale,
purchè ci si soffermi ad OSSERVARE.

10660177_1129901887036119_8268132132336077364_n
[Il giardino di Palazzo Cocozza, visitato questa primavera – Casolla, Caserta,]

#2 – Leggere un libro.
Non per forza in tema con quello di cui vi occupate.
Anzi, meglio se di tutt’altro genere!
Un romanzo o una raccolta fotografica, ma anche una guida turistica…
Non siate troppo rigidi, uscite dagli schemi!

1013580_682994618393517_1680047369_n
[Leggere in riva al mare, quale grande privilegio…]

#3 – Cantare.
Sotto la doccia o al karaoke,
o ancora mentre guidate. Cantare rilassa, svuota, sfoga.
Fa sentire decisamente meglio!

10402584_895977960428514_7626781439933156862_n
[Uno degli ultimi matrimoni a cui ho partecipato]

#4 – Cambiare prospettiva.
Guardare una città dall’alto, per esempio.
Oppure stare un po’ a testa in giù a veder scorrere il mondo. O ancora,
in senso meno letterale, cercare di immedesimarsi nella vita altrui.
Anche solo di chi si incontra in treno…

10885245_1099018910124417_4105671527569212802_n
[Toccare le statue di un museo senza guardarle. Usare solo il tatto, come se la vista non esistesse.. 
Se siete dalle parti di Ancona, potete sperimentarlo al Museo Tattile Omero.]

#5 – Svolgere un compito manuale.
Come per esempio piantare bulbi o fare una marmellata.
Oppure fare un puzzle. Stimolare il cervello attraverso le mani…

535590_554079894618324_1425437186_n
[Cucinare coinvolge tutti i sensi…]

#6 – Osservare le nuvole.
E dare loro delle forme. E’ un gioco che tutti abbiamo fatto da bambini,
è semplice e si può fare ovunque.
E’ tra le cose che trovo più stimolanti e più rilassanti insieme!

11133822_1118930174799957_8710784684372475095_n
[Il cielo di Loreto…]

#7 – Fare qualcosa di nuovo.
Qualcosa di mai fatto prima. Andare a cena in un nuovo locale, per esempio.
Fittare un film di un genere che non preferiamo di solito.
Accettare un invito da una persona che non abbiamo mai preso in considerazione fin’ora.

10310522_880947268598250_4747928950566203271_n
[La mia prima volta ad una fiera agricola!]

#8 – Mettere ordine. 
Nell’armadio o sulla scrivania, nella borsa o nella dispensa.
Liberarsi del superfluo ispira più di quanto possiate immaginare!

vestiti04
[I miei cassetti, prima di usare il metodo di riordino di Marie Kondo]

#9 – Creare una MOODBOARD, ovvero una lavagna dell’ispirazione.
Si può fare coi ritagli di giornale, con foto, stoffe e oggetti.
L’ideale sarebbe un pannello, ma in mancanza di spazio
si può optare anche per un diario.

12030731_1223270857699221_1950801932_n
[La mia moodboard in questo periodo!]

#10 – Baciare.
E abbracciare. Guardare negli occhi. Accarezzare.
Lasciarsi andare all’istinto e non evitare il contatto.
Amare.
Che l’Amore ispira sempre.
Anche se magari non ci crediamo più, per le batoste ricevute.
Prima o poi arriveranno nuovi occhi a farci sentire le farfalle nello stomaco.
E se l’Amore lo avete ma non vi ispira cose belle e sapori buoni…
allora pensate a cosa state rinunciando.

Ovviamente, questi sono solo alcuni spunti..
Poi ci sono viaggiare, andare dal parrucchiere, saltare con l’elastico, tenere un diario,
andare a un concerto, prendere il primo treno senza sapere dove porterà.
La lista diventerebbe lunghissima, se stessi qui a dirvi tutto quello che mi passa per  la testa!
Però posso riassumere tutto n un solo consiglio:

SIATE CURIOSI!

Annunci

6 thoughts on “{ A.A.A. Ispirazione Cercasi! – Come combattere i blocchi creativi?}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...