Truffles svuota-dispensa, la semplicità a portata di morso!

cosesemplici

Sono loro, le cose semplici, a farsi ricordare più a lungo.
Quelle cose che sul momento sembrano anche banali, prive di significato.
Poi però… ritornano.
Nei momenti più inaspettati!
Il sapore dei Tic Tac all’arancia che mio nonno
nascondeva nei cassetti del suo comò e che io, di nascosto,
andavo a mangiare, per esempio.
Eppure, esistono milioni di sapori molto più degni d’essere ricordati, e invece…

Un altro sapore che spesso mi torna alla mente è
quello delle patate che mia nonna friggeva nella sua vecchia padella
di rame, di quelle col fondo stagnato.
Non ho più ritrovato quel sapore in nessun cartoccio di patate fritte.
Oppure quello delle caramelle alla panna con l’involucro celeste
che mi regalavano gli amici del tabacchino vicino casa mia, a Jesi.
Avevo 3 anni eppure… lo ricordo come se le avessi mangiate ieri!
Questi sono i sapori della mia infanzia.
Le cose semplici che ogni volta che ci penso…mi mozzano il fiato.

Dei miei 16 anni invece ho ancora il sapore del primo tiro a una Marlboro
e quello delle pannocchie comprate alla sagra di Agosto
(andare per sagre, a tre su un motorino era il massimo della trasgressione!!!).
E se penso al sapore che hanno avuto alcuni baci…mi trema il cuore!

Tra le cose più semplici che abbia mai preparato in assoluto,
ci sono sicuramente questi Truffles svuotadispensa. 

382701_581516248535700_1715971711_n

429883_581516275202364_964053406_n

Ovviamente, sono un rifacimento casereccio della ricetta originale
(quest’ultima prevede la ganache!) e sono semplici da fare,
oltre che comodissimi quando si tratta di smaltire degli avanzi.
Si, perchè potete utilizzare ciò che preferite per farli:
un po’ di crema avanzata, i ritagli di un pan di spagna che avete sagomato,
le rimanenze di granelle che di solito restano nella dispensa per mesi…
L’importante è dosare le quantità in modo da ottenere una consistenza tale
da poterli lavorare con le mani.
Per rifinirli potete:
a. passarli velocemente nel cacao, nel cocco rapé o nelle granelle
b. con qualche minuto in più a disposizione, fondere e temperare del cioccolato e glassarli
(magari aggiungendo piccoli fiorellini in pasta di zucchero!)

Un altro motivo per cui li trovo comodissimi
è la possibilità di congelarli e tirarli fuori al momento opportuno,
quando avete ospiti improvvisi e niente da offrire!
Per non parlare di quelle voglie improvvise di zuccheri,
soprattutto d’inverno…!
Insomma, questi bon bons hanno solo lati positivi, oh!

Annunci

3 thoughts on “Truffles svuota-dispensa, la semplicità a portata di morso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...