{Elogio della leggerezza (e dei Mendiants!)}

<<Fanno delle cose, le donne, alle volte,
che c’è da rimanere secchi.
Potresti passare una vita a provarci: 
ma non saresti capace di avere quella leggerezza
che hanno loro, alle volte. 
Sono leggere dentro. Dentro.>>

[Alessandro Baricco]

leggerezza04

Leggerezza non è superficialità.
Lo dico subito, per fugare qualsiasi dubbio.
Leggerezza è serenità!
E’ affrontare la giornata (e la vita) senza prenderla troppo sul personale
quando qualcosa non va come dovrebbe.
E’ ballare ogni volta che si può
(io, mentre scrivo, ballo mentalmente sulle note di questo pezzo qui).
E’ indossare i colori. E mangiarli. E respirarli.
E’ farsi baciare dalla luce.

leggerezza03

E’ lasciare che il vento ci scompigli i capelli.
E’ guidare senza meta, controsole, con lo stereo al massimo e anche il cuore.
E’ leggere seduti su un plaid steso sull’erba.
E’ alzare lo sguardo dal libro e pensare ”Ma quasi quasi faccio un giro sull’erba, scalza!”.
E’ raccogliere papaveri e riempire tutti i vasetti di casa!

leggerezza02

Leggerezza è regalare un fiore. Dei sorrisi. Attenzioni affettuose. Tempo vero.
E’ un piatto di spaghetti ai pomodorini cucinato con chi ami.
E’ fare colazione all’aperto.
E’ prendere solo il meglio.
E’ come il vintage, non passa mai di moda!

leggerezza01

Leggerezza è una playlist che comincia cosi: 1 23 !
E’ non pensare a ieri. E nemmeno a domani. Solo al qui e ora.
E’ ammettere di essere umani e amare i propri limiti.
E’ la chiave che apre la porta sulla felicità.

leggerezza05

Soprattutto dopo le abbuffate delle ultime festività,
leggerezza è un dolce semplice e con pochi ingredienti.
Come i Mendiants.
Sono perfetti per questo periodo,
facili da realizzare e utili per smaltire il cioccolato delle uova di Pasqua.
Sono piccoli gioielli che,
confezionati con della velina colorata e un fiore
possono diventare un regalo dolcissimo per l’ormai prossima festa della Mamma.

men02

Per realizzare i miei Mendiants ho usato cioccolato fondente
ma potete tranquillamente sceglierne di altri tipi, è questo il bello!
L’unico accorgimento per la preparazione è il temperaggio del cioccolato. 

*Perchè bisogna temperarlo?
Per evitare che durante la fase di raffreddamento
i grassi del cioccolato si cristallizzino in modo diverso fra loro,
dando ai mendiants una patina biancastra e antiestetiche macchioline.
Il temperaggio consiste nel portare il cioccolato a temperature diverse
affinchè ci sia una cristallizzazione omogenea.
Non esiste una sola tecnica per farlo e, fra tutte,
io preferisco quella al micronde:
se non l’avete mai fatto, seguite i consigli che trovate qui!
Una volta sciolto il cioccolato,
non vi resta che distribuirlo con l’aiuto di un cucchiaio
su un foglio di carta da forno, creando dei piccoli medaglioni.

men03

Insieme al cioccolato,
l’altro ingrediente dei Mendiants è la frutta secca/candita.
Noci, nocciole, mandorle, pistacchi e pinoli
e ancora, arancia candita, cedro, uva passa, albicocche secche….

Per dei Mendiants più adatti alla Primavera
vi suggerisco di provare ad abbinare
FRAGOLA + COCCO DISIDRATATO
BACCHE DI GOJI + PISTACCHIO
PETALI DI ROSE + PINOLI
I miei preferiti sono quelli con caramello e arachidi,
ma potete provare a decorarli anche con confetti e codette.
Quelli che vedete in foto
li ho realizzati con biscotti viennesi fatti in casa sbriciolati
e grani di lavanda (deliziosi!).

men01

Annunci

6 thoughts on “{Elogio della leggerezza (e dei Mendiants!)}

    • Grazie! In realtà anche io ho i miei momenti ‘di pesantezza’ perciò è un discorso che faccio in primis a me stessa.. e mi fa piacere conoscere altre persone con cui condividere questi pensieri oltre alle ricette 😊

      • Ti capisco perfettamente, perchè anche a me ogni tanto capita qualche momento buio, come lo chiamo io. Per fortuna, questi momenti sono diventati più rari, sto imparando ad affrontare la vita e i problemi diversamente…

  1. Pingback: {Happy Sweet Halloween – Dolci idee last minute} | {I pasticci di Lisa}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...