{Qualcosa di Rimini con un tocco di Serendipity!

d076b0ec11a0aa95b63e250736118f81

Se c’è una parola adatta a condensare
lo spirito del viaggio che ho fatto alla fine di Gennaio in Romagna,
questa è sicuramente Serendipity.
In italiano si traduce Serendipità ma io preferisco dirlo in inglese, suona meglio!
Serendipity è quella meravigliosa coincidenza che 
ti fa fare bellissime scoperte,
ed è esattamente quello che è successo (più volte, aggiungerei!)
durante il mio viaggio a Rimini.

Dopo aver visitato da cima a fondo il Sigep,
di cui vi ho parlato nella 1^ puntata del viaggio
avevamo programmato di trascorrere una giornata in centro.
Ed ecco il primo intoppo.
Rimini, per chi arriva in auto, è un gran bel problema!
Parcheggio non se ne trova nemmeno a pagarlo oro.
Non so se per la fiera, perchè giorno di mercato o cosa,
comunque il massimo che riusciamo a vedere di Rimini è il lungomare.

ri01

Giornata grigissima, di quelle che non ti fanno venir bene nessuna foto
(sempre in riferimento alla mia piccola compatta).

ri02

Dunque che si fa?
Decidiamo di spostarci e andare a vedere com’è l’Italia in miniatura
La prima volta che ci sono stata risale al 2001, e da allora son cambiate parecchie cose eh!

IMG

Io ero pelle e ossa, e per farmi sorridere ci voleva un miracolo.
L’Italia in miniatura era accogliente, curata, verde.
Ok, sono anche passati quasi 15 anni, lo ammetto.
Però…

ri06

ri05

Tutto sommato è stata una bella passeggiata.
E’ stato divertente fotografarci accanto ai monumenti e ai luoghi
in cui siamo state davvero.
Ho già in mente qualche idea da usare per un album fotografico di viaggio!
Il meglio però viene adesso…

Pausa pranzo. Ci affidiamo alle recensioni di Tripadvisor
(sito su cui io stessa recensisco)
e decidiamo di restare in zona e
fermarci all’ Osteria Castellabate .

cas

Che bel pranzo!
E’ stato rigenerante, grazie all’atmosfera e alla cucina.
(ok, lo ammetto, è stato anche merito del Sangiovese!)

cas02

cas03

Oltretutto erano due giorni che mangiavamo solo
piadine (buonissima quella della piadineria Dalla Lella!) 
per cui è stato due volte piacevole sedersi a tavola
in un ambiente caldo, con un servizio cordiale e veloce.

La vera scoperta però è stato un paesino non lontano da Rimini,
verso cui ci siamo spinte per andare a visitare il Museo dei Bottoni.
E’ cosi che abbiamo scoperto Sant’Arcangelo di Romagna.
A 42 metri sul livello del mare, bagnata da due fiumi e con
quasi 22.000 abitanti, Sant’Arcangelo di Romagna
col suo centro storico,
di sera, con la pioggia, nel mese di Gennaio
ci ha stregate!
Non che non avessi mai visto borghi cosi,
vengo pur sempre da un paesino anch’io!
Però questo qui ha un centro storico particolarmente bello
e se è stato possibile scoprirlo
è dipeso tutto dal famoso Serendipity di cui parlavo!
Si, perché una volta parcheggiata l’auto giù ed
essere salite a piedi sotto la pioggia fin su al borgo,
abbiamo trovato il Museo chiuso.
Un bigliettino scritto a penna diceva che per tre giorni non avrebbe aperto.
Noi incredule.
Cosi abbiamo pensato di passeggiare un po’, ormai il parcheggio era pagato!

sant03

sant04

sant02

sant01

Ecco… è stato qui che abbiamo capito perchè
il caso aveva voluto cosi: perchè dovevamo scoprire questo posto qui…

sant05

La LIbreria The Book Room era lì che ci aspettava,
in tutta la sua bellezza un po’ retrò.
Entrarvi è stato come entrare nella libreria di Meg Rayan,
nel famoso film ‘C’è posta per te’…avete presente?
L’atmosfera è la stessa, calda e invitante,
anche se non è una libreria dedicata solo ai bambini.
E’ uno di quei negozi con l’anima, a me piace definirli cosi.
Un’anima che si percepisce appena ci si mette piede e che
fa la differenza, ti fa sentire a casa.

sant06

sant08

sant07

Ho adorato tutto di questo piccolo angolo di Paradiso
ed è stato molto bello conversare con la proprietaria,
che ci ha raccontato com’è il posto e come è arrivata ad aprire questa attività.
Vi prego, vi prego, vi prego! Se vi trovate in zona, fermatevi!
E’ cosi bella che sarebbe proprio un peccato perdersela!

Questa tappa del mio viaggio in Romagna finisce qui.
Ma ho da raccontarvi ancora
di quando ci siamo messe in auto e abbiamo raggiunto Ancona…
perciò, restate nei paraggi!

Annunci

4 thoughts on “{Qualcosa di Rimini con un tocco di Serendipity!

  1. Pingback: {Jesi in un weekend di pioggia e la mia ”famiglia scelta”. | {I pasticci di Lisa}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...