{ISPIRAZIONI A TEMA #18 – Cocinar el dìa de Navidad

Io non so da voi come funziona,
ma qui da me abbiamo un planning ben preciso
delle festività Natalizie, gastronomicamente parlando.
Non solo perchè bisogna dividere i giorni di festa equamente
in modo che tutti in famiglia possano ospitare un pranzo o una cena
ALMENO una volta e imbandire la tavola di casa
per la gioia degli altri,
ma anche perchè ci sono cose che non possono mancare,
anche se le mangiamo spesso,
anche se non sono più solo caratteristiche delle feste,
anche se sei pieno e non ce la fai più….
Penso sia una caratteristica un po’
di tutto il nostro Paese,
ma qui al Sud forse l’avvertiamo di più!

cartina-italia-prodotti-tipici

Ci sono punti cardine nel menù delle feste che
può cadere il mondo con tutta la popolazione
ma (cit.) ”S’anna fa!”
Ovviamente in ogni casa c’è una tradizione,
anche se un po’ tutti siamo accomunati
dalla frittura di pesce e dal cotechino con le lenticchie.
Per esempio, a casa mia non possono mancare gli struffoli
mentre invece di panforte o paste di mandorle non se ne vedono.
Per cui, è difficile infilare delle novità in mezzo a tanta tradizione.
Nel caso in cui vogliate azzardarvi a fare una cosa simile
(come faccio io ogni anno!)
allora ecco qualche suggerimento!

[La mia strategia consiste nel variare ogni anno la scelta di antipastini e aperitivo
e inventarmi un modo diverso di presentare i dolci, anche se magari si tratta
sempre solo del Pandoro!]

Vi ricordo che tutte le immagini che vedete sono tratte da Pinterest.

012321c347000556d95c51c30cf16122
Semplici e veloci, crostini con formaggio, pere, miele e chicchi di melagrana.

5848259c96c6a403085011f6bbdc6aca
Se non avete mai sperimentato la Pasta Phillo, dovete!
E’ versatile e velocissima da cucore…

cb0d9acef6ee31eed0c59e2f11c8582a

A me personalmente piace dare un tocco sfizioso alla tavola,
quello che poi farà in modo che l’anno successivo
i miei invitati tornino con la curiosità di
scoprire cosa mi sono inventata stavolta….!

7662aff75dc4268ead5442b52655e062

74ded6e2dd162805b6df5c9e6174bcf3

50f8bce803ece555969e4f7620f9f353

8d7d6a6d921a3cae532c80d4e5ecbbc6
Tramezzini e tartine sono un classico.
Se non sapete dire NO, allora reinventatele!
Usate spezie, formaggi mai provati,
osate abbinamenti arditi!

6dd30395c9083346c485e9c0e5489632

10884533_1035416063151369_2126467975_n

10859759_1035415303151445_872602085_n

10847029_1035415396484769_1550331922_n

Piccoli accorgimenti:

1. Anche senza strafare, sarebbe meglio preparare
3 varianti di antipasto: una di carne, una di pesce e una
di verdure, per venire incontro ai gusti di tutti i commensali
(e ad eventuali presenze veg!)

2. Stesso discorso per l’aperitivo:
meglio prepararne uno analcolico ed uno
leggermente alcolico.

3. Non esagerate con le quantità….
si chiamano Appetizer perchè devono
stimolare l’appetito,
non abbuffare!

E per quanto riguarda il dolce?
Anche qui, non esagerate.
Ce ne sono tanti, troppi in giro.
E noi siamo tutti -chi più chi meno- in guerra con la linea.
Scegliete un cavallo di battaglia e
personalizzatelo.
Magari in due varianti
(per gli amanti del cioccolato e
per quelli che preferiscono il limone, ad esempio).

961362_1035415333151442_1116573224_n
Se vi va di osare e stupire i vostri ospiti
(e se avete tempo e pazienza)
perchè non cimentarvi con una Gingerbread house?

10841176_1035415383151437_904449479_n

Un’idea semplice ma di grande effetto
è quella di accostare gli agrumi al cioccolato.
Da me funziona sempre!

10884454_1035415199818122_614573469_n
In alternativa, accanto al panettone,
servite frutta esotica grigliata e caramellata!
E a proposito di Panettoni (e Pandori).
Se siete stanchi di servirli sempre nella solita maniera
(o, peggio, spalmati di Nutella!)
ecco qualche spunto…

10877823_1035415653151410_1718461349_n

10866953_1035416093151366_436995030_n

10872670_1035415979818044_293345702_n

10877878_1035415819818060_1299999554_n

10877968_1035416009818041_558124125_n

10863692_1035415716484737_1889586398_n

10866642_1035415786484730_27659892_n

10863554_1035415736484735_259509889_n

10863508_1035415556484753_332633724_n

10863658_1035415753151400_365292273_n

10863630_1035416199818022_507284980_n

10850679_1035415579818084_1629613717_n

10847003_1035415616484747_1949464505_n

10850752_1035415879818054_1595444870_n

10846648_1035415813151394_357579919_n

Prima di lasciarvi e
augurarvi un buon inizio della
settimana di Natale,
qualche altro suggerimento gourmet:

La frittura di pesce perfetta

Menù per celiaci

Menù vegetariano

Le calorie dei dolci italiani natalizi

Intanto che anche io decido cosa cucinare quest’anno,
vi do appuntamento a domani per l’ultimo post ispirazione
prima di Natale.
Tema? La colazione del 25 Dicembre ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...